Famiglia

Come ripagare i propri debiti? Alcuni consigli pratici

Da sempre ci occupiamo delle difficoltà delle famiglie italiane nel ripagare i propri debiti, soprattutto in caso di problemi finanziari che possono sfociare in insolvenze e altre complicazioni legali.

Chiaramente, l’unica via per risolvere la propria situazione debitoria, è quella di pagare le proprie pendenze, attraverso i diversi strumenti a disposizione del debitore, dal piano di rientro, al consolidamento debiti, fino alla cessione del quinto e tante altre alternative.

Oggi però vogliamo soffermarci sulle azioni che il debitore può intraprendere per ottimizzare i propri risparmi, le proprie entrate e le proprie uscite, nell’ottica appunto di liberarsi dai propri debiti in maniera più agevole. Ecco quindi alcuni consigli pratici.

In primo luogo, può sembrare banale, ma il miglioramento del proprio bilancio familiare deve partire proprio dai debiti con due semplici azioni:

  • non accumulare ulteriori debiti;
  • pagare prima i debiti con tassi di interesse più alti.

Ci sono poi altri semplici consigli per agevolare il rientro:

  • diminuire o eliminare i pranzi e pasti fuori casa;
  • valutare l’acquisto di un auto usata al posto di un nuovo veicolo;
  • rimandare i propri acquisti al periodo di saldi, cercando di rimanere informati sulle diverse promozioni e iniziative dei propri negozi di fiducia;
  • utilizzare servizi pubblici gratuiti come le biblioteche;
  • sostituire o eliminare servizi costosi e superflui con servizi più economici, ad esempio la televisione via satellite; esistono alternative meno dispendiose, come ad esempio molti servizi di streaming online (legali);
  • effettuare da sé alcuni lavori inizialmente affidati ad altre persone (es: pulizia casa, babysitting; lavori di giardinaggio).

In generale comunque è utile implementare una vera e propria pratica di bilancio familiare, dove vengano annotate tutte le entrate e le uscite familiari, in modo da poterle monitorare e apporre manovre correttive. Può essere utile in questo caso, soprattutto riguardo alle spese, suddividere quest’ultime in categorie, non tanto in funzione dell’oggetto di spesa, ma secondo la necessità di quel prodotto / servizio.

Ci sono ad esempio spese fondamentali come quelle per il cibo, affitto, medicine; altre possono essere utili, ma al momento se ne può fare a meno (es: vestiti per andare a lavoro). Altre infine non sono necessarie anche se possono migliorare la qualità della propria vita; sono rinunciabili e, se evitate, possono permettere di accantonare una congrua cifra mensile per ripagare i debiti (ristorante, TV via cavo, abbonamenti vari).

Per quanto banale possa sembrare, spesso è molto utile soprattutto a livello psicologico e motivazionale, condividere la propria esperienza con altre persone, magari nella stessa condizione. Possono essere d’aiuto ad esempio le comunità online, che permettono comunque di mantenere un certo anonimato senza esporsi con amici e familiari. Rapportarsi con altri persone e altri debitori permette non solo di ottenere un supporto motivazionale, ma anche accumulare consigli e spunti dalle storie e racconti degli altri.

Un altro suggerimento che può risultare molto utile è quello di accantonare un fondo di emergenza da utilizzare nel caso in cui ci si trovi in difficoltà a ripagare i propri debiti. Il fondo non deve essere utilizzato se non in caso di reale emergenza, quando non si riesca a far fronte ai propri impegni con il normale conto corrente.

Un concetto comunque diventa fondamentale e trasversale rispetto a quanto detto in precedenza: la sostenibilità. Non occorre infatti tagliare tutte le spese e diminuire drasticamente il proprio tenore di vita. La riorganizzazione della propria situazione finanziaria deve essere guidata dalla reale necessità del momento, eliminando il superfluo nelle spese e evitando di contrarre debiti non necessari.

Iscriviti alla newsletter

Ai sensi del D.Lgs.196/2003, dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy. I dati forniti saranno trattati esclusivamente per adempiere alla tua richiesta.