Famiglia

Come risparmiare sulla bolletta telefonica in quattro mosse

Come risparmiare sulla bolletta telefonica

Da tempo ti chiedi come risparmiare sulla bolletta telefonica dato che ogni mese ti viene addebitato un importo maggiore? Vorresti cambiare compagnia ma hai paura che i costi di attivazione di un nuovo abbonamento siano troppo elevati?

In questo articolo vogliamo indicarti qualche accorgimento da adottare prima di scegliere a quale compagnia telefonica affidarti insieme a qualche consiglio per risparmiare sulla bolletta.

Basta saper cercare, la concorrenza è ampia e le tariffe convenienti esistono.

Cosa fare prima di cambiare compagnia telefonica?

Prima di effettuare una comparazione tra le varie compagnie ti consigliamo di compiere una verifica dei consumi: conoscere il quadro complessivo delle voci che caratterizzano la bolletta che mese per mese ti viene recapitata, come per esempio il numero di chiamate verso fissi e cellulari, sia urbane che interurbane, oltre che al consumo di Internet, può risultare molto utile. Questa fase di analisi deve operare un confronto valido tra i consumi di due o tre mesi al fine di prendere una decisione che a lungo andare non presenti sorprese e che soprattutto si adatti alle tue esigenze.

Come risparmiare sulla bolletta telefonica: quale compagnia scegliere?

Ad oggi le offerte riguardano sia la linea telefonica che la navigazione in Internet: dato che ognuno di questi servizi comporta sia dei costi fissi che dei costi variabili conviene sempre affidarsi ad un unico operatore al fine di non sostenere due volte i primi.

Le proposte delle compagnie telefoniche al giorno d’oggi sono molto varie ma non sempre quella più economica è anche quella più conveniente.

Possiamo raggruppare le varie proposte che troviamo nel mercato in due macro-categorie:

  • Offerte All Inclusive
  • Offerte a consumo

Le tariffe All Inclusive vengono chiamate così perché, ad un prezzo fisso, ti permettono di risparmiare su telefono e ADSL a prescindere dal numero di telefonate effettuate e le ore di navigazione in rete. Le tariffe a consumo invece sono caratterizzate da una tariffazione basata sullo scatto alla risposta e su un costo al minuto delle chiamate, così come per la rete internet, la cui spesa varia in base a quanto viene utilizzata. Da come puoi facilmente dedurre, se utilizzi molto il telefono fisso e internet la prima è la scelta più conveniente poiché il secondo tipo di offerta è pensata per chi utilizza poco questo tipo di servizi.

Come risparmiare sulla bolletta telefonica: ADSL o Fibra Ottica?

Anche se sono veramente poche le offerte per la telefonia fissa che prevedono un costo al consumo per la navigazione web ciò non significa che questa non incida sull’importo finale della bolletta: il costo varia in base alla compagnia a cui decidi di affidarti e se l’offerta è caratterizzata da linea ADSL o fibra ottica.

Anche questa decisione devi ponderarla in base alle tue esigenze.

Se in casa non hai molti dispositivi collegati le offerte ADSL sono l’ideale perché:

  • I costi di attivazione sono inferiori rispetto alla Fibra;
  • Navighi direttamente sulla rete telefonica quindi, di conseguenza, non sarà necessario portare il cavo della fibra alla tua abitazione.

Se invece scegli la Fibra Ottica i vantaggi sono molteplici perché:

  • Navighi ad alta velocità;
  • Hai le stesse prestazioni su tutti i dispositivi collegati;
  • È l’ideale se usufruisci di servizi di streaming, gaming online e videochiamate.

In conclusione, il compromesso dato tra velocità, qualità della navigazione e il costo aggiuntivo da sostenere mensilmente rispetto ad una normale linea ADSL in tempi recenti ha visto molti consumatori dotarsi della fibra, sulla base della convenienza dettata dal rapporto qualità-prezzo.

Le promozioni di benvenuto sono davvero vantaggiose?

Ad oggi tutte gli operatori, in costante lotta tra loro per accaparrarsi i clienti desiderosi di risparmiare, offrono interessanti e vantaggiose promozioni di benvenuto: in tal modo prende vita un circolo vizioso tale per cui le compagnie che stanno per essere abbandonate dai propri clienti diventano parte attiva di questo gioco al ribasso iniziando a proporre a loro volta offerte stracciate. Una guerra dei prezzi in cui il primo ad ottenere vantaggi sei tu: per questo motivo, giorno dopo giorno, aumenta la presenza delle compagnie telefoniche in tutti i mezzi d’informazione quali giornali, tv, internet e radio.

Le promozioni di benvenuto si distinguono tra loro in base a varie clausole, come:

  • Costo di attivazione dell’offerta;
  • Noleggio gratuito o a pagamento del modem;
  • Telefonate con o senza scatto alla risposta;
  • Canone mensile scontato per un determinato periodo di tempo.

Tutte queste condizioni vengono attivate a partire da una durata minima del contratto poiché, qualora decidessi di recedere prima della scadenza, tutti i costi che prima erano scontati ti verranno successivamente addebitati.

Per essere sicuro di risparmiare e di rimanere al passo con le innovazioni tecnologiche la soluzione è molto semplice: ti sarà sufficiente operare un confronto costante tra le varie compagnie telefoniche utilizzando i portali di comparazione online.

 

Per scoprire di più sull’argomento leggi il nostro articolo:

Costi bolletta del telefono: i 10 costi ai quali porre attenzione

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.