Famiglia

Come risparmiare sulle spese per gli animali: 10 consigli utili

risparmiare spese animali

Spesso ti domandi come risparmiare sulle spese per gli animali domestici senza rinunciare a nulla?

Chi ha in casa degli animali domestici sa benissimo che le attenzioni da rivolgere loro non si limitano al solo controllo annuale ma è necessario prevenire ogni possibile spesa superflua.

Mai come in questo caso prevenire è meglio che curare quindi, in questo articolo, vogliamo indicarti come risparmiare sulle spese per gli animali domestici, mettendo in pratica dei semplici accorgimenti che possono far stare meglio sia lui che il tuo portafogli.

Come risparmiare sulle spese per gli animali? Detraendo!

Al pari di ciò che avviene per le persone fisiche, anche chi possiede degli animali domestici può detrarre le spese per loro sostenute.

Le spese veterinarie detraibili sono tutte quelle spese assimilabili alle spese mediche sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per pratica sportiva. Il primo requisito per ottenere la detrazione è che gli animali devono essere detenuti legalmente, ovvero dotati di microchip e destinati alla compagnia e non allo sfruttamento economico. Per sfruttamento possiamo intendere tutti quegli animali destinati all’allevamento o ad altre attività di tipo commerciale e agricolo.

La detrazione del 19% quindi spetta alla parte che eccede l’importo di 129,11 e nel limite massimo di euro 387,34.

Per risparmiare sulle spese per gli animali, puoi detrarre:

  • Le spese relative alle prestazioni professionali del medico veterinario;
  • Le analisi di laboratorio e interventi presso cliniche veterinarie;
  • Le spese per l’acquisto dei medicinali veterinari prescritti, sia che vengano acquistati in farmacia che in altri negozi. In ogni caso non è necessario possedere o conservare la prescrizione medica, ma ti è sufficiente lo scontrino parlante che contenga tutti i dati necessari. Non puoi invece detrarre, anche se prescritti dal veterinario, i mangimi speciali.

La detrazione spetta a chi sostiene la spesa, a prescindere dal fatto che sia proprietario di uno o più animali.

Risparmiare sulle spese per gli animali: 10 semplici accorgimenti

  1. Adottare può essere la prima soluzione per risparmiare sulle spese per gli animali. Oltre ad evitare costi a volte molto importanti, molto spesso riuscirai ad evitare di pagare per sterilizzazione e vaccinazioni varie, dato che sono già state effettuate.
  2. Appuntamenti fissi: Ad ogni fase di vita del tuo animale corrispondono degli appuntamenti fissi cui ti consigliamo di farti trovare pronto. Ad esempio:
    – Per i cuccioli dovresti effettuare la prima visita veterinaria entro i primi due mesi di vita;
    – Per gli animali in età adulta dovresti rispettare gli appuntamenti per i richiami vaccinali e i controlli parassitosi: in questo caso sono sufficienti due visite l’anno per stare
    tranquilli.
    – Nel caso di animali in età avanzata devi tener conto del fatto che, data l’età, vanno incontro a modificazioni indotte dall’invecchiamento. Essendo maggiore il rischio di patologie, è
    necessario aumentare il numero di controlli veterinari.
  3. Sterilizzazione: sterilizzare il tuo animale domestico può aiutarti a risparmiare su cucciolate indesiderate e previene efficacemente molte patologie.
  4. Vaccini e antiparassitari: il richiamo annuale del vaccino è un ottimo modo per evitare inutili spese veterinarie. Gli antiparassitari invece, sono un rimedio efficace contro zecche e pulci.
  5. Non tralasciare l’igiene: essere attenti all’igiene del tuo animale domestico può aiutarti a prevenire infezioni alla cute o di altro tipo.
  6. Alimentazione: un’alimentazione sana e controllata può prevenire problemi di peso. Il sovraccarico della colonna vertebrale, rischio di diabete, artrite, problemi cardiaci e respiratori sono solo alcune delle patologie che possono farti spendere cifre considerevoli.
  7. Qualità del cibo: la qualità del cibo che compri è di vitale importanza. Cibi di scarsa qualità possono essere nocivi o comunque non salutari per il tuo animale domestico. Per questo motivo, spesso e volentieri, ti basterà monitorare le pagine web dei maggiori rivenditori per approfittare dei grossi sconti che molti shop online sono soliti fare nel caso di acquisto in grande quantità.
  8. Evitare incidenti domestici: prestare attenzione all’ambiente in cui il tuo cane vive è di primaria importanza. Pesticidi, detersivi e altri prodotti pericolosi per la sua salute devono essere tenuti lontano dalla sua portata, evitandoti così spese veterinarie superflue.
  9. Risparmia sulle spese per gli animali domestici: fortunatamente ogni tanto c’è la possibilità di prenderti cura del tuo amico animale risparmiando sul costo della visita veterinaria. In alcuni periodi dell’anno molti veterinari italiani aderiscono al mese della prevenzione erogando prestazioni di controllo gratuite.
  10. Assicura il tuo animale domestico: stipulare una polizza può aiutarti a risparmiare sulle spese superflue derivate da incidenti causati dalla troppa vivacità del tuo animale domestico. Le polizze distribuite da rendimax assicurazioni possono farti fare sogni tranquilli: Su la zampa EASY e Su la zampa TOP garantiscono, ad esempio:
    – Assistenza per i tuoi amici animali domestici (anche in viaggio);
    – Rimborso delle spese veterinarie e degli esami diagnostici a seguito di infortunio o malattia;
    – Responsabilità civile verso terzi e tutela legale.

Scopri di più su rendimax assicurazioni, clicca qui!

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.