Prestiti

Importi medi in calo nel 2013, i dati CRIF | Credito

Importi medi di prestiti e mutui in calo nel 2013: questo il dato generale che emerge dall’ultima indagine di CRIF Decisions Solutions, società del gruppo CRIF specializzata nella realizzazione e gestione di sistemi di supporto all’erogazione del credito.

L’indagine analizza i dati sugli importi medi erogati alle famiglie nel 2013 in Italia e i risultati non fotografano una situazione florida del mercato del credito, con un tasso complessivo di variazione dei prestiti del -1,5%.

Incontriamo infatti un calo del 3,5% rispetto al 2012, riguardo agli importi medi dei mutui ipotecari erogati, con un valore di € 141.254. Non va meglio per i prestiti: quelli personali calano del 3,8% con un importo medio di €12.185 mentre quelli finalizzati scendono del 2,7% a €3.979.

Secondo il rapporto, tali dinamiche sono state rinforzate dalla debolezza della domanda interna, soprattutto riguardo i beni di consumo durevoli, conseguenza del continuo ridimensionamento del reddito disponibile, in leggera controtendenza nei primi mesi del 2014. Parte dello scenario negativo è anche il mercato del lavoro, che non accenna a risollevarsi ma anzi persiste nel record negativo anche nel 2014.

Per quanto riguarda i tassi di interesse applicati, sono rimasti alti durante tutto l’anno passato, con un tasso medio sui mutui pari al 3,4%, sopra la media europea mentre per il credito al consumo il tasso medio si è assestato al 7,8%.

Purtroppo i dati emessi da Bankitalia relativi a febbraio 2014  non risultano incoraggianti, evidenziando una contrazione ancora persistente nel sistema creditizio italiano. Cresce invece la fiducia degli italiani nel mese di aprile, passando dai 101,9 punti di marzo, ai 105,4 punti di aprile, secondo le stime Istat. Da augurarsi che questa inversione del trend venga sostenuta anche dagli istituti bancari e finanziari, in modo da stimolare una graduale ripresa dei consumi tramite l’erogazione di credito.

Foto CC di Linus Bohman da Flickr

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.