Come gestire debiti e bilancio familiare

Come gestire un bilancio familiare per chi ha dei debiti da regolare in tutto o in parte?

Intanto la prima cosa da fare è individuare le voci di spesa più importanti e capire se queste rappresentano investimenti strategici o meno.

Le spese di investimento strategico sono ad esempio quelle relative all’istruzione per i figli, o quelle per la casa. Quelle di investimento non strategico possono essere gestite e alleggerite tramite il buon senso, ad esempio sostituendo l’utilizzo dei mezzi pubblici a quello della macchina.

Ma quali sono le voci di spesa da contenere senza sforzi eccessivi? Si può agire sulla spesa settimanale, sulla spesa per le vacanze, sulle utenze e sui tabacchi. Ad esempio, smettere di fumare può comportare una riduzione delle proprie uscite compresa tra i € 75 e i € 150 al mese.

Per quanto riguarda vacanze e spesa giornaliera, anche qui il buon senso può portare a un risparmio di spesa mensile, scegliendo ad esempio le offerte più convenienti, recandosi in ambienti e negozi meno costosi e, per le vacanze, programmare con anticipo e scegliere un periodo di bassa stagione.

Nel caso in cui la famiglia decida invece di rientrare in un debito che inizialmente non era riuscita a sostenere, è consigliabile concordare con la banca o con l’istituto un piano di rientro  sostenibile, facendo attenzione al proprio reddito disponibile.