Consiste in una richiesta al proprio datore di lavoro di destinare una parte dello stipendio mensile, per una percentuale che varia tra il 20% e il 40%, al pagamento della rata del prestito.