Debiti

L’ipoteca: controllare la cancellazione

Per controllare se l’ipoteca su una casa o su qualunque altro immobile in tuo possesso è stata cancellata è necessario richiedere una visura ipotecaria all’Agenzia delle Entrate o controllare il servizio online Registro delle Comunicazioni.

Se un creditore ha iscritto una ipoteca sulla tua casa ma il debito relativo è stato estinto, è corretto chiedersi come fare per controllare che l’ipoteca sia stata effettivamente cancellata. In tale senso, controllare la cancellazione dell’ipoteca su un immobile è piuttosto semplice ed è sufficiente recarsi direttamente all’Agenzia delle Entrate o consultare direttamente il Registro delle Comunicazioni.

Chi richiedere la cancellazione dell’ipoteca sulla casa?

La prima cosa da chiarire, anche se può sembrare banale, è che il debitore non può di sua spontanea volontà richiedere la cancellazione dell’ipoteca. Se così fosse, infatti, ogni debitore provvederebbe a farlo e le situazioni debitorie non si risolverebbero mai. Spetta infatti al creditore, una volta che il debito viene saldato, provvedere ad inviare una comunicazione perché l’ipoteca venga cancellata ed il debitore sia così libero.

Nel caso in cui, però, il creditore non provveda a richiedere la cancellazione dell’ipoteca, allora il debitore ha il diritto sia di citare in giudizio il creditore oppure di dimostrare il danno subito (per l’impossibilità di vendere l’immobile e la perdita di chance commerciali) e quindi chiederne il risarcimento. In alternativa, non volendo agire contro il creditore in tribunale, la soluzione per far sì che l’ipoteca venga cancellata in forma gratuita è quella di attendere vent’anni. Difatti, dopo ogni ventennio, l’ipoteca “scade” e, se non rinnovata, la causa è automaticamente libera.

Come controllare la cancellazione dell’ipoteca?

La procedura più semplice per controllare la cancellazione dell’ipoteca è quella di recarsi presso l’Agenzia delle Entrate e richiedere una visura ipocatastale sulla propria casa o terreno.

La seconda modalità è quella di consultare il Registro delle Comunicazioni direttamente online sul sito dell’Agenzia delle Entrate. In questo caso, parliamo di un servizio gratuito ed è sufficiente inserire il codice fiscale di chi si trova nella situazione debitoria. Interrogando la lista del Registro delle Comunicazioni, è possibile ottenere una delle seguenti risposte:

  • ipoteca cancellata;
  • non ricevibile;
  • non eseguibile;

Il sistema non fornisce informazioni sullo stato delle comunicazioni scartate automaticamente in fase di trasmissione (per esempio, perché sottoscritte con firma digitale da soggetto non autorizzato).

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.