Famiglia

Novità: aumenta il bonus elettricità per le famiglie

L‘Autorità per l’Energia ha aumentatoper il 2017, il bonus di sconto sull’elettricità che è possibile richiedere se si rientra in una determinata fascia reddituale. Il valore del bonus elettricità è stato infatti portato da un valore che va da 112 a 165 euro, a seconda della composizione del nucleo familiare, con una riduzione che sale al previsto 30% della spesa media annua lorda.

Perciò, per dare un esempio concreto di quanto è possibile richiedere, lo sconto passa così – per il 2017 – a 112 euro per le famiglie di 1 o 2 componenti (nel 2016 era di 80 euro), a 137 euro per quelle di 3 o 4 componenti (da 93 euro) e a 165 euro per quelle oltre i 4 componenti (da 153 euro).

Chi può richiedere il bonus elettricità? 

La platea degli aventi diritto al bonus è aumentata rispetto al 2016, infatti, nel 2017 possono richiedere lo sconto elettricità le famiglie con un ISEE fino a 8.107,5 euro, diversamente da quanto accadeva nell’anno precedente in cui il bonus era destinato solo alle famiglie con ISEE 7.500 euro.

Durata del bonus 

Il bonus sull’energia elettrica è valido per 12 mesi. Entro un mese prima della scadenza annuale, il cittadino che ritiene di avere ancora i requisiti richiesti per l’ammissione, può nuovamente inoltrare una richiesta di rinnovo, anche solo per eventuali variazioni della situazione famigliare o dell’ISEE che si sono venute a verificare nel corso dell’erogazione.

Esiste anche un bonus per il gas? 

Sì, insieme al bonus elettricità, è possibile richiedere uno sconto anche per quello che riguarda le spese relative al consumo del gas a livello di nucleo familiare. Anche in questo caso, l’aumento del livello ISEE è valido anche per accedere al bonus gas.

Mentre, per chi desidera richiedere sia il bonus elettricità sia quello gas, rimane immutata la soglia massima di ISEE a 20.000 euro per le famiglie con almeno 4 figli a carico.

Come si può richiedere lo sconto elettricità? 

Per fare richiesta di entrambi i bonus, è sufficiente fare domanda da presentare tramite Caf o al Comune di residenza.

Maggiori informazioni sono reperibili direttamente sul sito web dell’Autorità e dell’Anci.

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.