Debiti

Pagare i debiti: consigli utili per fronteggiare una situazione comune

Quando si pensa di aver toccato il fondo ecco si cade ancora più in basso.

Questo non vuole essere un articolo demoralizzatore, tutt’altro. Vuol essere un’ancora di salvezza per chi, come molti, sta vivendo una situazione di disagio con l’ulteriore preoccupazione che la propria circostanza potrebbe ulteriormente aggravarsi.

Una delle cose peggiori che può capitare in un periodo già duro a causa di una crisi economica, è la perdita del lavoro. Restare a casa significa mettere in ginocchio sé stessi e la propria famiglia. Ricorda che avere dei debiti è deprimente ma è una situazione dalla quale si può uscire, con determinazione e forza d’animo.

Se stai leggendo questo articolo e sei in una situazione di difficoltà economica, leggi attentamente i nostri consigli.

Definisci un budget primario

Come prima cosa, definisci un budget di sopravvivenza. Programmare le spese ti permetterà di arrivare alla fine del mese senza soprese, riuscendo a risparmiare quel poco che ti servirà per fronteggiare eventuali momenti ancor più duri.

Taglia tutto ciò che al momento è superfluo. Fallo pensando che arriverà un giorno nel quale potrai porre fine alle rinunce e riprenderai la tua vita in serenità.

Nel budget primario inserisci le spese necessarie: alimenti, affitto o mutuo, rata per la macchina, benzina, spese di trasporti. Tieni conto anche dell’indennità di fine rapporto, dell’eventuale disoccupazione e di lavori extra. Per risparmiare puoi eliminare il telefono fisso, pay-tv, abbonamenti vari e i momenti di svago.

Qui arriva il momento più tosto. Se il budget primario non bastasse per pagare i debiti sarà necessario correre ai ripari; i debiti devono avere la precedenza sul resto. Puoi valutare di vendere la macchina e usare i mezzi pubblici oppure chiedere la sospensione del mutuo per qualche mese.

Se sei in disoccupazione evita di usare la carta di credito o di utilizzare il fido bancario, accumuleresti interessi che si tramuterebbero in altri debiti da pagare. Lo scopo è quello di contenere le spese senza indebitarsi ulteriormente.

Anche se ti sembra impossibile non è così. C’è sempre un modo per tagliare qualcosa. Spesso questo aiuta anche a rendersi conto del superfluo.

Facciamo un esempio: puoi fare la spesa al discount o andare a caccia delle offerte. Questo non significa girare tutti i supermercati alla ricerca della miglior promozione; quando però trovi un’offerta interessante, fai scorta, soprattutto se si tratta di prodotti non deperibili.

Questa strategia ti aiuterà a pagare i debiti anche in un momento di grande difficoltà.

Negozia un piano di rimborso con i tuoi creditori

Se non ti è possibile pagare i debiti negozia un altro piano di rimborso per ridurre gli interessi o abbassare la rata.

Puoi negoziarlo anche con la banca, sarà sufficiente contattare il tuo istituto per fissare un appuntamento.

Nel caso si trattasse di debiti con Equitalia è possibile ottenere la dilazione sul pagamento delle cartelle esattoriali rivolgendosi agli appositi sportelli degli uffici.

Pagare i debiti quando si è senza soldi, richiede sforzi e forza di volontà, ma pianificando le entrate e le uscite sarà possibile pagare i debiti evitando di accumularne altri.

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.