Prestiti

Recupero crediti: nel 2013 49miliardi di euro di debiti non pagati

È stato pubblicato pochi giorni fa il IV Rapporto Unirec, dedicato alla situazione debitoria degli italiani. I dati mostrano un evidente aumento dei debiti non pagati nel 2013: dal 2012 il valore è aumentato del 13%, arrivando a toccare un volume totale di € 48,6 miliardi.

Secondo l’Unione Nazionale delle imprese a tutela del credito, sono 39 milioni le pratiche debitorie gestite nel 2013 nell’ambito del recupero crediti (+12% rispetto al 2012). Ancora basso, ma in miglioramento, il rapporto tra pratiche risolte e volume totale: solo 4 su 10 sono state risolte positivamente con un volume recuperato di € 9,5 milioni.

A livello regionale, le zone geografiche più importanti in termini di pratiche sono Sicilia, Campania, Lombardia e Lazio, con il peggior tasso di risoluzione della pratica (37%) in Calabria.

Uno dei dati più rilevanti riguarda le famiglie che contano per l’86% delle pratiche totali con un debito medio di € 1.196. Andando nel dettaglio, emerge come 37% delle pratiche riguardi bollette non pagate per servizi di prima necessità, in aumento del 23% rispetto al 2012. Il 60% delle pratiche invece riguarda rate non pagate di prestiti per acquisti, mutuo, credito al consumo, scoperti di conti bancari, carte di credito revolving e canoni leasing.

I dati presentati da Unirec evidenziano una situazione sicuramente delicata, che descrive un mercato del credito ancora instabile e in difficoltà. A spaventare è soprattutto la situazione delle famiglie, che faticano anche a sostenere le spese fondamentali (luce, gas ecc.) e con gravi difficoltà a rientrare nei debiti accesi per l’acquisto di beni mobili e immobili. CrediFamiglia partecipa attivamente alla gestione dei crediti di difficile esigibilità, offrendo una consulenza qualificata alle famiglie italiane grazie al lavoro dei nostri Consulente del Credito, con l’obiettivo di dare nuova sostegno al mondo del credito.

Foto CC di stuartpilbrow da Flickr

Iscriviti alla newsletter

Premendo il pulsante di invio dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy ai sensi del Regolamento (UE ) 2016/679. I dati personali forniti saranno acquisiti da IFIS NPL S.p.A. che li tratterà, in qualità di Titolare, esclusivamente per adempiere alla richiesta.